GIULIA NEGRI – GRANDI LANGHE

GIULIA NEGRI – GRANDI LANGHE

Giulia Negri fa grandi vini: questo è stato il mio pensiero quando ho bevuto il suo Pinot Nero 2015, grande bottiglia di cui conservo un ricordo indelebile. Erede di una stirpe di vignaioli e inventori (avete presente il carattere Bodoni? L’ha creato un suo avo!), Giulia prende in mano le redini della cantina di Serradenari e la declina su se stessa. Eccovi i suoi vini, Barolo delle annate 2016 e 2015.

Barolo La Tartufaia 2016: naso di frutta rossa e frutta secca, amarena e ciliegia. Note speziate e di frutta con guscio. Nocciola e cacao. Tannino vivo, non coprente, ancora fragola e ciliegia.

Barolo Serradenari 2016: frutta rossa e agrumi, fragrante, fragola e frutti di bosco. Tannino già smussato ma vivo. Finale intenso e appagante.

Barolo Marasso 2016: frutta rossa, mora, ciliegia e frutti di bosco. Complesso, palato intenso ed elegante. Discreta freschezza di agrumi e frutta rossa.

Barolo La Tartufaia 2015: intenso di frutta rossa, fragola, mora e amarena. Palato elegante sulla frutta rossa, fragola, e un finale intenso.

Barolo Serradenari 2015: fresco sulla frutta rossa, fragola e mora, frutti di bosco. Spezie, ottimo palato austero ed elegante, di alta complessità. Ottimo.

Barolo Marasso 2015: frutta rossa elegante, note vegetali e spezie. Tannino austero e potente, frutta rossa, freschezza e mineralità. Grande vino.

Lascia un commento