SEGUIMI:

SCRIVIMI:

CLAUDIO ALARIO NEBBIOLO D’ALBA CASCINOTTO 2020

2022-09-29T15:56:59+02:00Settembre 29, 2022|Vino|

Vino che non esaurisce il concetto di Nebbiolo ma alza l'asticella con un naso che da solo vale il prezzo del biglietto e che fa capire il lavoro che si sta facendo qui. Se da una parte la beva è certa e appagante, la sensazione di poter vedere in azione qualche lustro di affinamento in vetro è forte.

 0

CLAUDIO ALARIO DOLCETTO SORÌ PRADURENT 2020

2022-09-29T15:15:26+02:00Settembre 29, 2022|Vino|

Dolcetto di personalità con una finitura minerale intensa e profonda, frutto di un lavoro cristallino in vigna che si ripercuote sul calice finale. Resta agile al sorso come suggerito dall’uva, non vedo perché non provare a farlo affinare un paio d’anni.

 0

SANDRONE NEBBIOLO D’ALBA VALMAGGIORE 2020

2022-09-29T12:09:39+02:00Settembre 29, 2022|Vino|

Classico direi, con la componente canonica del Valmaggiore a dare dimensione e profondità al palato, con in più la mano di casa Sandrone che confeziona vini di livello assoluto senza compromessi.

 0

IL CARPINO RIBOLLA GIALLA 2016

2022-07-15T14:12:31+02:00Luglio 15, 2022|Vino|

Vino che forse più di tutti tra le varie etichette della Cantina merita attenzione in bottiglia, dando tempo alle note di assumere maggiore evoluzione nell’espressione del vitigno. Solito lavoro egregio di Franco e Ana, senza sbavature o incomprensioni. Aggiungere due punti dal 2025.

 0

FRANCO TERPIN CHARDONNAY 2015

2022-07-15T13:58:24+02:00Luglio 15, 2022|Vino|

La bellezza di questo vino è insita nel doppio binario di lettura: da una parte la facilità di beva che accomuna i vini di Franco ideati per la festa e dall’altra l’ampiezza e le tante note che si vanno a rincorrere felicemente. Non sarà un vino tecnico come altri bianchi del Friuli, ma di certo l’emozione appartiene a questa bevanda.

 0

PACHERHOF RIESLING 2018

2022-07-15T11:17:52+02:00Luglio 15, 2022|Vino|

La bellezza dell’Alto Adige sta anche nelle tante piccole cantine che si dannano l’anima per mettere in bottiglia un sorso della zona, con un vitigno internazionale che però qui pennella perfettamente la freschezza e la mineralità del terroir. Attenzione che una bottiglia è striminzita.

 0

AURELIO SETTIMO BAROLO 2017

2022-06-09T09:29:43+02:00Giugno 9, 2022|Vino|

Espressione indubbiamente classica, dalla struttura solida e senza cedimento alcuno. Buona ampiezza, un vino che però considero da destinare alla cantina almeno fino al 2024, per garantirgli il giusto tempo.

 0
Torna in cima