SEGUIMI:

SCRIVIMI:

AGRICOLA MARRONE BARBARESCO 2018

2022-05-19T12:13:35+02:00Febbraio 5, 2022|Vino|

Barbaresco di struttura ma soprattutto piacevolezza, complice una succosità palatale invidiabile e un tannino che avvolge e prosegue nel lungo periodo. Il naso è già più che suadente, consciamente improntato sulla comprensibilità ma destinabile anche all’affinamento ulteriore.

 0

PIO CESARE BARBARESCO BRICCO DI TREISO 2017

2022-01-31T18:18:14+01:00Gennaio 31, 2022|Vino|

Barbaresco che vira sull'eleganza, dando modo al tannino di supportare la parte fruttata e balsamica senza perdere di personalità e incisività. Curioso il bouquet, dalle sfumature di incenso a colpire, personali e avvolgenti.

 0

PIO CESARE BARBARESCO 2018

2022-07-27T18:50:32+02:00Gennaio 31, 2022|Vino|

Barbaresco complesso e profondo, dalle peculiarità olfattive che giocano a nascondino, evitando di svelarsi subito. Coerentemente il palato vira sulla gioventù, promettendo una seria evoluzione in cantina.

 0

VIETTI BARBARESCO RONCAGLIE 2018

2022-01-28T21:21:07+01:00Gennaio 28, 2022|Vino|

Barbaresco dal naso sensuale a dir poco, dalla profondità invitante e dalla beva altrettanto importante, con una splendida esecuzione del tannino, di struttura e personalità. Difficile fare meglio.

 0

CIGLIUTI BARBARESCO SERRABOELLA 2018

2022-03-10T20:54:55+01:00Gennaio 27, 2022|Vino|

Vino appena nato ma con tante carte da giocare, tra cui una balsamicità spiccata al naso a fare da contraltare alla freschezza palatale, due carte che di sicuro giovano alla beva e al piacere. Ottimo risultato, per quanto mi riguarda bottiglia da avere.

 0

CIGLIUTI – NEIVE – IN CANTINA

2022-01-27T21:57:05+01:00Gennaio 27, 2022|Cantina|

Concludo qui questa esperienza ringraziando Claudia per il tempo che mi ha dedicato e soprattutto per avermi introdotto in un altro gioiello della corona del Barbaresco, un territorio tanto piccolo quanto colmo di deliziosi vini, grazie alla lungimiranza e alla perseveranza di chi, come Renato Cigliuti, non ha lasciato la terra per qualcosa di più comodo, ma di certo non così straordinario come la Serraboella.

 0

RENATO FENOCCHIO BARBARESCO STARDERI 2017

2022-02-19T21:51:57+01:00Gennaio 23, 2022|Vino|

Barbaresco di spessore olfattivo, con il palato succoso ad agevolare la beva, restituendo un vino agile ma non sottile, tutt'altro, semplicemente ben eseguito e di grande bevibilità. Ottima bottiglia.

 0
Torna in cima