BORGOGNO – GRANDI LANGHE

BORGOGNO – GRANDI LANGHE

Borgogno rappresenta per me un ritorno a casa, alle prime esperienze in cantina e alle grandi bottiglie che l’azienda propone. Ho già scritto ampiamente sui vini di Borgogno, sia Barolo sia il resto della linea. Ho incluso la tappa nel mio percorso a Grandi Langhe per assaggiare i nuovi Barolo. L’annata corrente è la 2015 perché Borgogno mantiene un anno ulteriore di affinamento rispetto al disciplinare. Sotto con gli assaggi!

NO NAME 2016: fresco di frutta rossa e frutta secca, spezie orientali e note balsamiche. Palato fresco e ampio con frutta rossa e spezie. Buon tannino. Finale elegante e intenso.

BAROLO 2015: buona complessità al naso, intenso e completo. Fragola, spezie, note minerali e balsamiche. Palato convincente, ancora giovane, tannino asciutto e frutta rossa cotta. Finale intenso.

BAROLO FOSSATI 2015: fragola, burro e pomodoro, elegante e suadente. Palato profondo, tannino intenso, elegante di frutta rossa. Balsamico. Finale lungo e complesso.

BAROLO CANNUBI 2015: fresco, tabacco, mentolo e spezie. Frutta rossa di buona ampiezza. Palato intenso, frutta rossa, liquirizia, spezie e tannino. Finale ottimo, il mio vincitore.

BAROLO LISTE 2015: ampio, intenso, fragola e mora, austero. Palato grosso, ampio, elegante sul tannino, di grande complessità. Finale molto lungo. Un vino che diventerà grande.

Ho scritto un libro sul Barolo consultabile qui.

Lascia un commento