Lupulus Blanche

lupulus blanche

Ho già parlato del birrificio Lupulus in occasione della recensione della loro Hopera, una belga con luppolatura decisa e di buona beva. Mi dirigo oggi sulla Blanche, uno stile tendenzialmente fresco e piacevole: in questo senso vanno le aggiunte di coriandolo e scorza di arancia che, unite all’utilizzo sia di malto sia di frumento, donano leggerezza e speziatura mai invadente. Sto già recensendo la birra prima di averla bevuta? E’ possibile, ma questo mi aspetto da una Blanche, per cui verifichiamo insieme se tutto corrisponde.

Scadenza 28/11/2019
Lotto 10176
ABV: 4,5%

lupulus-blanche

Aspetto: abbondante schiuma bianca a grana fine; colore giallo, piuttosto trasparente.

Naso: bendaggi, poi scorza di limone e polpa di cedro. Agrumi comunque non invadenti, poi pepe bianco e impasto per pane. Mandarino dopo qualche minuto.

Palato: buona intensità, pepe bianco sopra la media, discreta rotondità, puntine speziate seguite da impasto lievitato e leggera secchezza agrumata, soprattutto di cedro.

Finale: buona secchezza, pepe bianco e confettura di limone, le spezie rimangono a lungo.

Commento: una blanche dotata di una secchezza determinata al palato e soprattutto al finale, grazie alla bontà delle spezie. La parte fruttata è minoritaria, comunque di rilievo. Divertente e un po’ sui generis.

Valutazione: 7,5/10

Lascia un commento