SOLOUVA FRANCIACORTA BRUT 2016

SOLOUVA FRANCIACORTA BRUT 2016

Bollicine, finalmente! Ho assaggiato questo brut presso Arcari e Danesi: le persone coinvolte sono più o meno le stesse, così come il metodo produttivo che non prevede l’utilizzo di zuccheri aggiunti (liqueur d’expédition) ma, al momento del dosaggio, vede l’aggiunta di mosto congelato della vendemmia precedente. Questo Brut risale alla vendemmia 2016, sboccatura a marzo 2019 con almeno 24 mesi sui lieviti. Premetto, come prima bollicina della degustazione è stato all’altezza. 100% Chardonnay: Arianna fa gli onori di casa!

Naso di spezia, zafferano, poi muffa nobile, pepe bianco, nota minerale importante. Acidità citrica, lime e limone. Echi di uovo sodo, poi zenzero e arancia amara.

Al palato la bolla è croccante e potente, seltz e acidità citrica, echi di lievito e pane. Succo di limone, frutti di bosco acidi.

Media persistenza, pepe nero, secchezza di lunga durata, agrumi. Alta intensità.

Un vino consistente, palato di buon livello. La beva è ottimale, un Franciacorta peculiare, non molto tipico eppure gradevole. Da scorta per l’estate!

IBT 88/100

SOLOUVA FRANCIACORTA BRUT 2016

Un pensiero riguardo “SOLOUVA FRANCIACORTA BRUT 2016

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.