CR/AK Take me home w/Hazelnut

CR/AK Take me home w/Hazelnut

Non solo IPA, non solo lattine dai colori sgargianti: CR/AK è noto nel mondo brassicolo per le varie IPA proposte in lattine dal packaging ben studiato, ai massimi livelli del la prendo perchè è bella. Attenzione, il livello qualitativo è alto, ormai l’effetto sorpresa è limitato, sostituito da una conferma costante della bravura dei ragazzi di Campodarsego, in provincia di Padova. E fin qui niente da dire. Però, dopo un po’, si scopre che le birre prodotte non sono sempre le stesse, ma che c’è un progetto avviato di birre meno immediate, con una produzione minore: un concetto di slow beer che a me, personalmente, interessa. CR/AK propone una linea chiamata Cantina con diverse espressioni, tra cui Wild Ale, Italian Grape Ale, invecchiamenti in botte, Imperial Stout: tutta roba, sulla carta, interessante. Passato da BereBuonaBirra a Milano, ho deciso di prendere una bottiglia da 37,5cl di questa Take Me Home w/Hazelnut, una Imperial Stout con aggiunta di nocciole tostate.

Scadenza: 01/01/2023
ABV: 11%

CR/AK Take me home w/Hazelnut

Aspetto: schiuma assente, colore nero impenetrabile, pare cioccolata. Riflessi marroni, da caffè.

Naso: all’inizio echi tostati, poi dolcezza di nocciole e vaniglia, nocciole tostate, torrone, glassa di panettone. Intensità contenuta nonostante il grado alcolico imponente.

Palato: carbonazione finissima sotto forma di puntine speziate sulla lingua; dolcezza non smaccata, caffè zuccherato, more e delicata frutta rossa, crema di nocciola. Alcol pressochè assente.

Finale: lungo, media intensità, more, spezie come pepe bianco, frutta con guscio (nocciola), pepatura persistente. Espresso zuccherato. Finale deciso ma non grasso nè opulento.

Commento: speciale, senza difetti. La nocciola è presente e ben integrata con il resto della ricetta. Ottima, ma non mi aspettavo nulla di meno.

Valutazione: 9/10

Lascia un commento