Talisker, che passione!

talob.nonTalisker Distillery Only (OB, 2007, 53,9%)

Naso: fresco e “facile”, abbiamo tutta la personalità di Talisker a portata di mano. Prima di tutto la speziatura notevole, il pepe nero, un leggero alcol chimico, un poco legnoso, vaniglia, zafferano, noce moscata, liquirizia.

Gusto: imbocco salino, minerale, poi punte di torba, pepe nero, liquirizia leggerissima, legno e malto in primo piano.

Finale: malto, cacao, vaniglia.

Commento: questo profilo mi manda leggermente in visibilio, l’avrete già notato quindi non dico niente di nuovo. Ottimo dram.

Valutazione: 88

Talisker 1990/2002 (Hart Brothers, 2002, 46%)

Naso: miele d’acacia, un profilo completamente diverso dal suo partner in crime, qualcosa di amaricante come potrebbe essere legno bruciato, spezie notevolissime sempre sull’amaro, erbe aromatiche stile amaro nostrano, mentolo a tratti, brodo di carne. Un naso molto strano dalle mille sfaccettature!

Gusto: molto solido e masticabile, miele, legno, cardamomo, zafferano, liquirizia, cacao

Finale: cacao e legno, pepe nero e sale.

Commento: completamente diverso dal suo amichetto Distillery Only, si mantiene su livelli più che accettabili soprattutto nel finale ed al palato.

Valutazione: 87

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.