TERLAN LAGREIN RISERVA 2016 ‘PORPHYR’

TERLAN LAGREIN RISERVA 2016 ‘PORPHYR’

TERLAN LAGREIN RISERVA 2016 ‘PORPHYR’

Torno sempre volentieri in Trentino, terra d’elezione per tanti vini che mi hanno ammaliato in questo 2019. Lagrein, uva autoctona trentina, in questo caso in versione Riserva: Cantina Terlano possiede alcuni vitigni molto vecchi, quasi cent’anni, primo di un adeguato affinamento di 18 mesi in barrique. Il nome deriva dal porfido, la roccia prevalente su cui vivono le viti di questo Lagrein. Una bottiglia importante, adatta anche all’invecchiamento.

Mora, liquirizia, fragola disidratata, acidità ancora presente, lampone e mirtilli. Ciliegia sotto spirito, poi rosmarino, cioccolato fondente ed echi balsamici.

Frutta rossa, mora, mirtillo e lampone, poi fragola ed evidente acidità. Tannino presente, frutta secca e pepe nero. Dolcezza compita, l’acidità è predominante.

Legno, spezie, liquirizia, frutta rossa acidula, di lunga persistenza.

Di carattere, palato e finale quasi identici. Classe, sostanza, intensità: un vino di poche parole ma di livello elevato. L’acidità del palato fa sperare in un ottimo invecchiamento, ma già adesso il vino è grande.

IBT 91

Lascia un commento