POGGIO AL TESORO SOLOSOLE 2018

POGGIO AL TESORO SOLOSOLE 2018

Vermentino dalla Toscana? Assolutamente sì, specie se si tratta del SOLOSOLE di Poggio al Tesoro, cantina bolgherese creata da Marilisa Allegrini, nota donna del vino della Valpolicella. Giunta a Bolgheri anni fa, la famiglia Allegrini ha deciso di dare vita a prodotti del territorio, con la competenza di chi fa vino da tante generazioni. Il Vermentino è una scelta ovvia a Bolgheri, uva presente in zona da secoli: Poggio al Tesoro ha deciso di piantare un clone proveniente dalla Corsica, più adatto al terreno del vigneto Le Sondraie dove nasce questo SOLOSOLE. Un breve affinamento in acciaio e un mese in bottiglia prima del mercato. Vediamolo nel bicchiere! Grazie a Ludovica Biagini!

Fresco, bella presenza del vitigno con note minerali, fiore di pesco, per poi aprirsi su note fruttate di arancia, mandarino, cedro e scorza di limone. Echi speziati sulla lunga distanza.

Imbocco leggiadro, note speziate di pepe bianco, seltz, fino a tornare sugli agrumi, lime, limone e cedro. Buona intensità, complesso al punto giusto evitando le complicazioni.

Di medio-lunga persistenza, pepe bianco, seltz, scorza di limone, minerale e intenso.

Fresco, di grande piacevolezza, un bianco di largo uso domestico (e agreste), adatto a molte occasioni. Buono, di bella eleganza.

IBT 88/100

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.