LIVIO FELLUGA SOSSÒ 2015

LIVIO FELLUGA SOSSÒ 2015

LIVIO FELLUGA SOSSÒ 2015

Torno in Friuli da Livio Felluga per il rosso più importante dell’ampia gamma dell’azienda: Sossò, unione di Merlot e Refosco, due uve distanti tra loro, difficili da immaginare insieme. Lo stesso produttore, descrivendo la genesi di questo vino, sottolinea la difficoltà mentale di unire due uvaggi così diversi. Dal 1986 Sossò esiste, ma è dal 2001 che è composto da Merlot e Refosco. Il vino rimane in barrique per 18 mesi e sicuramente ha molti anni di evoluzione in cantina davanti a sè. Provo oggi l’annata 2015.

Ciliegia sotto spirito, uva stramatura, confettura di fragola, viola, di intensità sopra la media. Complesso, rotondo, di grande livello.

Rotondo, frutti di bosco, acidità accennata, pepe nero, tannino ancora vivo. Ciliegia, echi balsamici di rosmarino.

Grani di caffè, frutta rossa intensa, ciliegia. Acidità e tannino.

Ancora vivace, l’acidità si mantiene di buon livello. Complesso, palato rotondo e intenso, un vino da poter lasciare in cantina qualche anno.

IBT 92/100

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.