MAMETE PREVOSTINI VALTELLINA SUPERIORE INFERNO LA CRUUS 2018

La sensazione iniziale è fruttata, di frutta rossa scura, dalla mora alla ciliegia all’amarena, lasciando intravedere però un lato balsamico, fin erbaceo, che si amplia e si complica con il tempo. La concentrazione è importante, così come l’ampiezza che si colora di note ematiche, ferrose e speziate.

Succoso, perlomeno all’inizio, dalla struttura mai troppo importante e carattere fruttato, di frutta rossa e agrumi, con il tannino a dire la sua un po ‘ nascosto dalla sapidità. Mora, ciliegia, amarena, cenni speziati.

Lungo e succoso, fragola e ribes, mirtillo e ciliegia, dalla conclusione speziata e sapida.

Un grande Inferno, di certo uno dei migliori assaggiati quest’anno, grazie a una succosità palatale che non lascia spazio alla facilità, quanto al carattere. Affinamento importante ma non opprimente, colorando il tutto con note speziate rilevanti.

IBT 92