ALDO RAINOLDI SASSELLA VIGNA DEGLI APOSTOLI 2015

Profondo a dir poco, vino che nasconde la componente fruttata e floreale dietro a uno spesso strato di spezie scure, per poi lasciar intravedere l’arancia, la fragola, la ciliegia e la mora. Cenni di limone in scorza, le spezie sono eleganti e raccontano bene l’affinamento senza prevaricare.

Freschezza importante, dai sentori di piccoli frutti di bosco eloquenti, mirtillo, mora e fragolina. Scorza di arancia, profondità rilevante, tannino che va semplicemente a colorare una materia e un frutto di eccellenza. Bellissimo palato che si aromatizza di menta.

Lungo, fresco, sempre sui piccoli frutti di bosco di corretta freschezza, lunga moquette sapida a incorniciare un gran vino.

Grande vino. La struttura è importante ma è la parte olfattiva a colpire, giocando a nascondino con l’interlocutore e dimostrando profondità, ampiezza e regalità. Bella bottiglia.

IBT 93