ALBINO ROCCA BARBARESCO RONCHI RISERVA 2016

Di buona profondità con l’affinamento ad evidenziarsi con note scure, di legno, ad affiancare la frutta rossa. Mora, ciliegia e amarena che lasciano spazio alla fragola, note balsamiche importanti, così come le spezie scure a farsi notare.

Ampio e dal tannino intenso, di profonda verticalità, il tutto su un substrato minerale e sapido a dir poco largo. Ancora frutta rossa, dalla fragola alla mora, cenni agrumati di arancia e limone, cedro e menta.

Lungo e tannico, cenni dell’affinamento, frutta rossa e spezie. Strascico sapido a dir poco ampio e lungo.

Bottiglia destinata alla cantina che oggi racconta soltanto una parte della storia. Come dicevo, di beva non immediata anche se è impossibile non riconoscere l’ottima fattura. La bellezza del Ronchi.

IBT 93