ARNALDO RIVERA BAROLO UNDICICOMUNI 2016

ARNALDO RIVERA BAROLO UNDICICOMUNI 2016

Oggi parlo di un vino che non conoscevo, da un progetto che si è sviluppato negli ultimi anni e che ha una grande responsabilità: Arnaldo Rivera altro non è che una linea selezionata di Terre del Barolo, la maggiore cooperativa di zona. Dal 2013 la selezione prevede standard elevati per i soci conferenti, sulla scorta di quanto fece Arnaldo Rivera nel 1958 quando fondò la cooperativa. Chi meglio di lui può dare il nome a questo progetto? Ne parlerò in un’intervista futura con Stefano Pesci, il direttore. Questo UNDICICOMUNI come dice il nome è un assemblaggio di uve provenienti da tutti i comuni del Barolo. 26 mesi di botte grande 75% e tonneaux 25% e sei mesi in cemento prima della bottiglia.

Buona ampiezza, con echi importanti di fiori, viola e lavanda. Segue la frutta rossa, fragola e mora, echi di ciliegia e liquirizia. Caramella alla menta, tracce di mela rossa. Buona speziatura di pepe nero che si amplia fino a giungere a livelli notevoli. Sigaro caraibico a crudo.

Fresco, trama tannica di buona presenza, la speziatura si percepisce procedendo su quanto riscontrato al naso, poi frutta rossa, fragola, mora e amarena. Sapido e intenso.

Lungo e colorato di spezie, frutta rossa, tannino e note sapide. Intenso.

Ampio e mai domo, questo Barolo è divertente da esaminare per i numerosi sentori che si succedono. Ben fatto, esecuzione senza sbavature, un Barolo diverso al naso ma comunque piacevole.

IBT 89

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.