VIETTI BAROLO BRUNATE 2016

VIETTI BAROLO BRUNATE 2016

Torno da Vietti, cantina da me molto amata di Castiglione Falletto, per un altro Barolo, il Brunate, nato in uno dei migliori cru della DOCG: siamo al confine tra i comuni di Barolo e di La Morra, in una delle Menzioni Geografiche Aggiuntive più note e ambite, da cui nascono tanti Barolo Cru di nota fama. Vietti questo lo sa bene e ha iniziato a vinificare separatamente i vigneti dagli anni ‘60, andando a consolidare nel tempo un’ampia selezione di cru di altissimo livello. Ho avuto la fortuna di assaggiare in rapida successione i quattro cru finora prodotti: esperienza mistica. Ringrazio Serenella e l’Azienda per la degustazione.

Fave di cacao, scorza di arancia, pomodoro e fragola. Ciliegia, mora e mirtillo. Liquirizia e note vegetali. Si conclude su tabacco e terra, ampiezza fuori dal comune.

Preciso sulla frutta rossa, fresco e tannico di fragola e ciliegia. Pomodoro, burro, pepe nero e tabacco. Ampio e di intensità importante, palato eccezionale.

Lungo, fave di cacao, tabacco e spezie. Fresco e ampio su ciliegia e mora.

Ampio, con un palato davvero straordinario, che andrà crescere ancora a lungo in cantina. Per ora l’austerità del naso è una promessa, vino superlativo.

IBT 94/100

Lascia un commento