Kees Farmhouse

Kees Farmhouse

Ho trovato un po’ di confusione online su questa birra: credo, e ripeto, credo, che ne esistano due versioni; la prima è la birra in oggetto, una Farmhouse che, come leggerete, di tradizionale saison/farmhouse ha poco e poi una Farmhouse IPA, in cui il levito utilizzato è il medesimo ma su una base IPA. Ora, nè UntappdRatebeer, noti aggregatori di birre, confermano la mia versione, e neanche il sito del birrificio Kees (ndr. noto birrificio olandese che produce molte birre, tra cui una linea in lattina, una linea in botte e diverse collaborazioni). Ora, io escludo che la mia bottiglia sia una IPA semplicemente perchè non c’è scritto: per rimediare all’inevitabile mal di testa da troppe congetture e confutazioni me la apro e me la verso nel bicchiere, pardon: nel Nosing Glass.

Scadenza 01/2020
ABV: 6%

Kees Farmhouse

Aspetto: ampia schiuma candida di buona persistenza, bollicine fini; colore arancio ambrato, limpido.

Naso: più luppolata di altre farmhouse/saison, frutta tropicale come mango e ananas, poi pompelmo e cedro in minore quantità. Coriandolo e pepe bianco, scorza di arancia candita; dolcezza che cresce con il tempo nel bicchiere. Naso fine, di buona complessità.

Palato: bollicine pressochè inesistenti, spezie complesse, ancora pepe bianco, poi predominio tropicale. Ananas, mango, cedro, papaya, il tutto piuttosto discreto. Amaro minimo, gradazione vellutata. Mango sugli scudi.

Finale: media persistenza, secchezza, velo di spezie e frutta tropicale. Secchezza citrica, da scorza di agrumi.

Commento: rispetto ad altre saison questa di Kees ha particolarità differenti. La frutta tropicale, davvero sontuosa, rimane la protagonista, prevalendo sui malti e le spezie tipiche dello stile. Ciononostante, la maestria si sente, è una birra di ottimo livello e grande piacevolezza. Ottima.

Valutazione: 8/10

Lascia un commento