Poggio al Tesoro Mediterra 2015

Poggio al Tesoro Mediterra 2015

All’interno del gruppo Allegrini, Poggio al Tesoro si occupa di diversi vini nella zona di Castagneto Carducci/Bolgheri, una zona vocata prevalentemente ai rossi con predominanza di uve straniere, quindi Merlot, Cabernet e Syrah. Questo Mediterra 2015, Toscana rosso IGT, si colloca nella fascia dei vini giovani con un leggero apporto di botte (questo 2015 ha 8 mesi in barrique di secondo riempimento) ed è costituito da Syrah 40%, Merlot 30% e Cabernet Sauvignon 30%. Il vigneto Le Sondraie è praticamente al livello del mare, la vendemmia del 2015 è stata positiva (non solo per la Toscana) con un agosto non particolarmente estenuante. In giro si può trovare il nuovo 2016. Andiamo a vedere cosa ha da dire questo 2015. ABV 14,5%.

Naso: intensità sopra la media, attacco speziato di pepe nero. Si prosegue con la frutta rossa, ciliegia ed echi di fragola. Concludiamo con pomodoro, tabacco dolce e liquirizia, quest’ultima molto leggera.

Palato: intensità media, imbocco speziato ancora sul pepe nero, note di legno. Frutta rossa, ciliegia e amarena, dolcezza vanigliata e acidità ben bilanciate con leggera prevalenza della prima.

Finale: lungo, intensità sopra la media, tannini evidenti; pepe nero ed echi minerali e terrosi. Persistenza sopra la media; fave di cacao sulla lunga distanza.

Commento: un vino di carattere e grande piacevolezza, la scelta degli uvaggi consente un buon equilibrio globale, andando a mitigare l’acidità della gioventù. Non mi sento di raccomandare questo vino per lunghi invecchiamenti in cantina, la freschezza aiuta la beva.

Valutazione: 89/100

Un pensiero riguardo “Poggio al Tesoro Mediterra 2015

Lascia un commento