Sagrin Livertin

Livertin come lievito in piemontese: un birrificio, Sagrin, fortemente radicato al territorio di origine. Tra le birre proposte troviamo ben tre Italian Grape Ale (con Moscato, Arneis e Barbera) oltre ad alcune birre tradizionali tra cui questa Livertin, imperial/double IPA con 160 IBU, un numero che incute timore, anche se riteniamo l’ABV ci darà una grossa mano. Sagrin è piuttosto attivo in varie manifestazioni (EurHop e Artigiano in Fiera tra le tante) di vario livello. Altri prodotti verranno analizzati in seguito.

ABV: 8,5%
Scadenza 06/03/2020

Aspetto: bassa schiuma ocra, persistente. Colore arancione ramato torbido.

Naso: abbondante frutta, pesca bianca e albicocca, poi ciliegia e frutti di bosco per concludere su note di frutta tropicale, ananas in particolare ma anche pompelmo.

Palato: carbonazione medio-alta, note fruttate più scure rispetto al naso, miele millefiori, frutta candita e caramello. Il tenore alcolico in questa fase non si avverte.

Finale: cacao, nocciola e noce, frutta candita, media persistenza. Arachidi ed echi speziati.

Commento: questa Livertin è una birra piuttosto interessante, dotata di buona complessità e personalità. Da sottolineare l’impatto alcolico, praticamente assente al palato. Ben fatta e godibile.

Valutazione: 8/10

Lascia un commento