Laphroaig 1996/2012 (Signatory per La Maison du Whisky, 2012, 54,3%) Cask 8513

laphroaig 15 lmdw

Naso: intenso, torba dolce, costiero, la torba diventa legnosa, polish del legno. L’invecchiamento in hogshead regala una dolcezza ben costruita, pelle, ananas maturo, qualche spezia, salsa di soia e bacon (un qualcosa di bruciato). Con acqua: mentolo, tabacco da pipa molto fresco, si rinfresca ulteriormente con il tempo.

Gusto: intenso e dolce, sale e pepe in abbondanza, torba che pare identica al naso, frutta matura ed un po’ zuccherina, legno. Con acqua non cambia molto, è più pungente sulla punta.

Finale: pepe nero, torba, sale, una puntina dolce molto bourbon, con acqua è decisamente più legnoso.

Commento: un ottimo Laphroaig che assaggio oggi grazie a Claudio di I Love Laphroaig. Un bell’esempio di un prodotto diverso dall’usuale 15, assaggiato in abbinamento, buona botte non troppo attiva ed il momento giusto. Alcol neanche a parlarne, non si avverte in nessun passaggio.

Valutazione: 88

Lascia un commento