Caol Ila Unpeated Stitchell Reserve (OB, 2013, 59,6%)

caol-ila-unpeated-stitchell-reserve-2013-special-release-whisky

Naso: leggero e fresco, limone e mela verde in primis, crema pasticcera che vira su una marmellata non molto zuccherata, non è smaccatamente dolce ma piuttosto gentile, un leggerissimo chimico (vernice). Con il tempo la mela assume la sostanza di un più completo strudel, quindi mela cotta ed al forno, frutta secca (uvetta in particolare), zucchero a velo molto leggero. Con acqua si apre un po’ e si rinfresca ulteriormente, quasi mentolato.

Gusto: qui emerge più smaccatamente il carattere di Islay, quindi una grande intensità, dopo qualche momento di vera potenza (complici i quasi 60 gradi) crema al limone e frutta tropicale (ananas a fette), legno e qualche spezia, radice di liquirizia.

Finale: maltoso quasi da biscotto, legno e spezie, lungo ed intenso ma forse un po’ anonimo.

Commento: beh, fa la sua bella figura pur essendo il più economico delle Special Releases 2013 Diageo. Il carattere prettamente Caol Ila emerge in bocca, il naso è distante dai soliti noti di Islay, pur essendo non torbato non è debole ma anzi si fa rispettare. Da provare se, come me, non andate pazzi per i super-torbati. Mi ha ricordato al naso il buonissimo Clynelish di Claudio.

Valutazione: 85

Lascia un commento