FABIO MOTTA BOLGHERI SUPERIORE LE GONNARE 2019

Ampio, di larghe vedute, dalla frutta rossa agli agrumi, dalle note sapide a cenni balsamici di macchia mediterranea, corbezzolo e ginepro. Ciliegia, mora, fragola, un filo di incenso, echi vegetali, ma a colpire è la succosa verticalità della frutta rossa.

Bella corrispondenza con il naso, qui emerge la succosa freschezza degli agrumi, arancia sanguinella, con note di frutta rossa, ciliegia, ribes e un filo di mora. Discreto tannino a impossessarsi della lingua, senza mai tralasciare la pressante sapidità. Sorso comunque agile.

Conclusione lunga e sempre giocata sulla frutta rossa, dall’arancia rossa alla ciliegia, ribes, con strascichi sapidi e minerali di lunga aspettativa.

Intensità, agilità, immediatezza ma anche profondità, un carattere territoriale e un lungo abbraccio finale di piacevolezza, a indicare che la strada di Fabio è ben gestita e che i vini di oggi sono eccellenti.

IBT 92