ELIO GRASSO BAROLO GINESTRA CASA MATE’ 2016

ELIO GRASSO BAROLO GINESTRA CASA MATE’ 2016

ELIO GRASSO BAROLO GINESTRA CASA MATE’ 2016

Elio Grasso è uno dei nomi principali quando si parla di Barolo e di Monforte d’Alba: dal suo castello in località Ginestra, sul versante che guarda verso Serralunga d’Alba, Elio e famiglia producono Barolo profondi, austeri ed eleganti, con il tocco di casa madre a impreziosire la prestazione. Trovandomi di fronte anche a un’annata come la 2016, sembra opportuno verificare questa bottiglia, sorella del Barolo Gavarini Chiniera che ho pubblicato qualche tempo fa. Affinamento in botte grande prima di 10 mesi di vetro.

Fresco e balsamico, la frutta è austera con note di fragola e mora, echi di lamponi. Grande ampiezza e austerità. Note di scorza di arancia e una discreta speziatura a emergere con l’ossigenazione.

Fresco e dal tannino importante che si amplia con costanza. La frutta arriva in un secondo momento, fragola e mora di buona corrispondenza con il naso, poi echi di confettura e spezie abbondanti a chiudere il sorso.

Lungo e tannico, frutta rossa sapida e cenni citrici. Spezie di pulizia eccezionale.

Qui emerge in tutta franchezza la personalità della cantina, dedicata a produrre vini austeri ed eleganti, il tannino è giustamente importante e, vista anche l’annata benedetta, è impossibile che non salga ancora di più con la cantina. Bella mano, come sempre.

IBT 93

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.