CHIARA BOSCHIS DOLCETTO D’ALBA 2019

CHIARA BOSCHIS DOLCETTO D’ALBA 2019

Chiara Boschis è personaggio unico delle Langhe, una delle prime, se non la prima donna in assoluto, ad essersi caricata sulle spalle la conduzione di una cantina nelle Langhe. Siamo nel 1980, e da allora i vini di Chiara e famiglia hanno fatto la storia, passando anche attraverso il fenomeno dei Barolo Boys. Oggi la Cantina continua a macinare consensi e premi, e chi sono io per rifiutare un assaggio? Parto dal “basso” con questo Dolcetto, annata 2019, breve passaggio in acciaio per una versione classica di questa uva, il vino preferito dai langaroli e che purtroppo negli ultimi 15/20 anni sta subendo un importante ridimensionamento. Vino degustato da Vicino DiVino, la mia enoteca di riferimento a La Morra.

Ampia frutta rossa, fragola, mora e ciliegia, con cenni speziati e di confetto. Ribadisce una grande freschezza, buon rispetto dell’uva. Mora.

Buona corrispondenza con il naso, qui la sapidità emerge gloriosa ripulendo il palato, note fresche di frutta rossa. Pulito e intenso.

Lungo e sapido, fresco e fruttato, ciliegia e spezie.

Bella espressione di Dolcetto d’Alba, con un rispetto per l’uva che va oltre l’immaginazione. Molto bello, brava Chiara.

IBT 90

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.