FERRARI PERLÉ NERO 2012

FERRARI PERLÉ NERO 2012

Se c’è una cosa che ho imparato con Ferrari Trento è che quantità può fare rima con qualità: il gigante trentino produce milioni di bottiglie annue, rappresentando da solo buona parte del comparto spumantistico italiano e, se oggi si parla di TrentoDoc, lo si deve principalmente alla famiglia Lunelli. Il mio preferito della gamma è sicuramente il Perlé Nero, unico blanc de noirs con il 100% di Pinot Nero, in versione Riserva con 72 mesi di permanenza sui lieviti (contro i 36 del Disciplinare). Dosaggio extra brut, sotto i 6 grammi/litro (come piace a me). Beviamocelo, presto!

Intenso, lentamente l’irruenza lascia spazio alle note minerali e fruttate. Mandarino, melone giallo, albicocca e scorza di limone, echi di cedro. Il vitigno si avverte con accenni croccanti di nocciola. Farinata di ceci? Suggestioni. Nota fresca vegetale e balsamica dopo qualche momento.

Bolla fine e persistente, qui l’acidità domina con note citriche fresche e succose, cedro, limone e lime. Mineralità discreta e buona ampiezza.

Lungo, caramella seltz al limone, note sapide e minerali, speziatura importante. Avvolgente.

Ottima bolla, ampia e complessa il giusto, ma quello che stupisce è la facilità di beva. Naso ampio ed estremamente divertente da analizzare. Bravi! Consigliabile la permanenza in cantina.

IBT 92

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.