VIETTI BAROLO CASTIGLIONE 2016

VIETTI BAROLO CASTIGLIONE 2016

Dopo tutti questi Monforte sarà il caso di tornare verso nord, verso Castiglione Falletto e la sua innata eleganza? Certamente, tanto più se stiamo parlando di Vietti, cantina responsabile di tante belle cose. L’assemblaggio di vari cru, come la tradizione ha fatto per decenni, è un passaggio tecnicamente difficile perchè si deve trovare il giusto equilibrio tra tante vigne diverse, cercando di trovare anche la voce aziendale in mezzo a tutto quel Barolo, cosa non facile. Se però parliamo di @Vietti_Vino ed @ElenaPennaCurradoVietti, possiamo stare sicuri di avere nel bicchiere qualcosa di notevole.

Fresco, naso molto ampio, note aromatiche e balsamiche. Menta, tabacco e pepe ero, rosmarino. Scorza di arancia e frutta Rossa. Ampiezza enorme. La frutta rossa arriva in un secondo momento, fragola, ciliegia e mora. Preciso.

Fresco, tannino ampio e croccante, fragola e susina. Fave di cacao e scorza di arancia. Molto ampio anche in questo frangente, con la freschezza e il tannino a condurre le danze.

Lungo, fave di cacao, pomodoro e frutta rossa. Grande complessità. Appagante.

Barolo base superlativo, con un’ampiezza unica. Qui si vede la stoffa dell’azienda, capace di creare un campione da 20 cru differenti. Non c’è solo l’ampiezza a definire questo vino, ma anche l’innata piacevolezza e un certo equilibrio che, sono sicuro, si affermerà con qualche anno di cantina.

IBT 93

Ho scritto un libro sul Barolo consultabile qui.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.