SPERI VALPOLICELLA SUPERIORE SANT’URBANO 2016

SPERI VALPOLICELLA SUPERIORE SANT’URBANO 2016

Sapete chi è un grande fan dei vini italiani? Proprio lui, LeBron James, uno dei (se non il) più grandi cestisti di oggi, che ama pubblicare nelle sue stories i vini che degusta. Tempo fa era stato un Emidio Pepe, pochi giorni fa un Amarone di Speri, entità della Valpolicella che apprezzo da tempo e di cui finalmente vi parlo. Speri nasce nella prima metà del 1800 e oggi si porta dietro una grande tradizione, sempre però con un occhio al futuro. 60 ettari e pochi vini, tra cui ovviamente spiccano Amarone, Recioto e questo Valpolicella Superiore, nella versione 2016.

Abbondante frutta rossa scura, ciliegia e amarena, con echi vegetali ed erbacei. Complesso e dotato di una discreta austerità, l’ampiezza è percepibile. Pomodoro e fragola dopo adeguata ossigenazione.

Fresco e rotondo, con una buona frutta rossa ad emergere, ancora ciliegia e amarena. Spezie e agrumi, pepe nero e scorza di lime. Emerge una discreta nota di cacao.

Persistenza medio-lunga, agrumi come lime e arancia, frutta rossa fresca e spezie.

Ottima esecuzione con la frutta rossa in primo piano. Vino adatto alla tavola, con una buona intensità. Complesso il giusto.

IBT 90

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.