ZYME AMARONE RISERVA LA MATTONARA 2008

ZYME AMARONE RISERVA LA MATTONARA 2008

Mi accingo a bere uno dei vini rossi più longevi in termini di invecchiamento al momento dell’immissione sul mercato: sono da Zyme per questa Riserva di Amarone del 2008, una bottiglia piuttosto ricercata. La base di corvina, corvinone, rondinella, oseleta e croatina supera oltre tre mesi di appassimento prima di nove (sì, NOVE) anni in botte, grande o tonneaux, senza dimenticare un paio di mesi di permanenza in cemento prima del pantagruelico affinamento in legno. Che dire, sarà valsa la pena aspettare oltre un decennio?

Fragola croccante e frutta rossa di grande classe, poi frutta secca ed echi di frutta candita. Spezie ampie e in costante evoluzione, di grande gentilezza. Pomodoro e note vegetali, ma le note continuano a rincorrersi.

Sapido con la frutta rossa sempre in primo piano, fragola, mora, lampone e ciliegia. Spezie di grande complessità, pepe nero e paprika. Echi di cacao amaro.

Lungo e imponente, ciliegia e amarena, pepe nero con una grande sapidità e adeguata freschezza.

Grande vino con un finale immortale, adatto alla vera e propria meditazione. La frutta al naso è straordinaria, ottimo vino che non fa che confermare le impressioni sulla cantina.

IBT 94

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.