FRANCESCO ROSSO ROERO RISERVA 2015

FRANCESCO ROSSO ROERO RISERVA 2015

Ma il Nebbiolo in Piemonte dove si fa? Beh, delle Langhe ho già parlato ampiamente, dell’Alto Piemonte ne parlerò più avanti, ma c’è una zona che ho sottovalutato: il Roero. Grazie a Francesco Rosso posso assaggiare varie declinazioni di questa zona, partendo da questa Riserva annata 2015: affinamento molto lungo di 36 mesi in barrique e tonneaux. L’azienda è nata nel 2001 ma Francesco proviene da generazioni di viticoltori: vediamo se la tradizione è salva.

Fragola croccante e frutta rossa, note balsamiche ampie di menta, basilico ed echi di rosmarino. Note terrose e di fave di cacao, cioccolato fondente. A temperatura più alta nota ematica e di frutti rossi. Confettura di fragola, ciliegia dopo lunga ossigenazione.

Bella corrispondenza con il palato, emerge la nota tannica importante, seguita dalla frutta rossa molto fresca, fragola e ciliegia, con una discreta mineralità.

Lungo, cacao amaro e tannino croccante, frutta rossa e radice di liquirizia. Sapido e tannico.

Vino in cui è impossibile non notare l’irruenza dell’annata, potente e intensa. Pulizia esemplare, nebbiolo ancora giovane e con tanto da dire. Da aspettare, ottima qualità.

IBT 91

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.