ELENA WALCH CASHMERE 2018

ELENA WALCH CASHMERE 2018

Un altro nome importante per l’Alto Adige è quello di Elena Walch, azienda giunta oggi alla quinta generazione con le figlie di Elena e un patrimonio di circa 60 ettari di vigneti. Siamo a Tramin (Termeno) in pieno Alto Adige e oltre allo shop aziendale è possibile fare una sosta al bistrot, cosa che ho fatto per godermi con calma questo CASHMERE. Nome evocativo a indicare le peculiarità gustative del vino, un passito di gewürztraminer al 95% e 5% sauvignon appassiti per 4 mesi, fermentazione di 6 settimane in acciaio e quindi in bottiglia. Vino dalle prospettive lunghe; verifichiamo se l’azienda è grande anche nella gestione di questo vino.

Incenso e albicocca secca, zafferano e pesca sciroppata, scorza di arancia candita. Si avverte una traccia di cioccolato bianco, poi frutta secca e frutta candita di grande complessità. Curcuma.

Bella sapidità da subito, spezie intense a fare da contraltare alle dolcezze. Cioccolato al latte, vaniglia, albicocca in confettura e pesca gialla. Ottimo bilanciamento.

Bel vino con un grande equilibrio al palato. Bocca pulita, la beva resta comunque interessante nonostante non sia un vino da pasto. Il vitigno si avverte in tutte le sue prerogative.

IBT 92

Lascia un commento