ALOIS LAGEDER CASON BIANCO 2017

ALOIS LAGEDER CASON BIANCO 2017

Tutti conoscono Alois Lageder, un’entità storica in Alto Adige con sei generazioni di viticoltori che hanno tramandato un sapere unico nel mondo del vino. La cantina di oggi parla chiaro: la tecnologia è sfruttata al meglio per dare certezze, il volume di bottiglia supera il milione e mezzo ma l’attenzione è tutt’altro che dimenticata. Ho approcciato in passato diverse bottiglie della serie Classica, l’occasione di visitare la cantina mi ha permesso di mettere nel bicchiere alcuni Capolavori, ovvero la serie di vini molto limitata e particolari, fiore all’occhiello della produzione. Questo Casòn bianco (c’è anche il Rosso) parla la lingua del Viognier con il supporto di Petit Manseng e piccole percentuali di altre uve, fermentazione in legno e affinamento per circa 18 mesi in legno e 12 in bottiglia. Proviamo.

Frutta gialla croccante, pesca e albicocca, echi di mela gialla. Ancora ananas e melone con echi affumicati e spezie di ottima complessità.

Fresco, perfetto nel suo incedere sapido e fruttato, frutta acidula come agrumi, lime e cedro, e frutta tropicale. Intensità ottima.

Lungo e fresco, agrumi e sapidità intensa.

Da conservare per qualche anno, un vino di grande bilanciamento e armonia globale, con la prerogativa di potersi ampliare ancora in cantina. Ottimo.

IBT 92

Lascia un commento