ABBAZIA DI NOVACELLA PRAEPOSITUS GEWURZTRAMINER 2015

ABBAZIA DI NOVACELLA PRAEPOSITUS GEWURZTRAMINER 2015

ABBAZIA DI NOVACELLA PRAEPOSITUS GEWURZTRAMINER 2015

A volte capita una bottiglia fortunata che ha avuto il privilegio di superare qualche anno pur non essendo stata acquistata per l’affinamento ma per la beva “entro l’anno”. Ho trovato questa bottiglia abbandonata da qualche anno in cantina (si trova in giro la 2019) da una delle cantine più antiche d’Italia, Kloster Neustift – Abbazia di Novacella, responsabile di quasi un millennio di vini. Mille no, diciamo quasi Novecento: è dal 1142 che l’abbazia agostiniana produce vino, con una storia che può far impallidire per complessità qualsiasi altra cantina del mondo. Ci sarebbe da parlarne per mille righe ma lo spazio è tiranno: bevo un Gewurztraminer della serie Praepositus, la linea superiore, da vigneti a 600 metri a Bressanone, 6 mesi di acciaio e oltre quattro anni in cantina.

Molto ampio, zafferano e note affumicate, cenere e pietra focaia. Procede su note fruttate, pesca bianca e albicocca secca. Melone giallo e frutta gialla su una speziatura complessa. Zafferano e cenere in grande spolvero, incenso. Arancia amara e confettura di limone.

Intenso di ampiezza importante, Qui la sapidità va di pari passo a una discreta mineralità. Alcol non pervenuto nonostante la gradazione sia importante (14,5%). Frutta secca, pesca, albicocca, banana e melone.

Lungo, sapido agrumato. Pesca bianca, limone e cedro. Speziatura prolungata.

Grande vino, di complessità notevole. L’attesa in bottiglia va ad ampliare le note donando un vino intenso e appagante, di grande classe da un’ottima cantina.

IBT 92

Lascia un commento