POGGIO AL TESORO MEDITERRA 2017

POGGIO AL TESORO MEDITERRA 2017

Torno da Poggio al Tesoro per un vino molto speciale, uno dei primi rossi che ho assaggiato in zona Bolgheri anni fa e che mi ha aperto le porte di una delle mie zone italiane preferite. MEDITERRA è un IGT Toscana perché parte delle uve provengono dalla zona appena oltre il Viale dei Cipressi. La composizione è un taglio bolgherese con prevalenza di Syrah e percentuali importanti di Merlot e Cabernet Sauvignon. Poggio al Tesoro è un’intuizione di Marilisa Allegrini, neo-cavaliere del lavoro e instancabile viaggiatrice, un’azienda che sta proponendo vini di ottimo livello. Grazie a Ludovica Biagini per l’ampia degustazione!

Imponente sul frutto rosso, ciliegia, amarena e susina, poi frutti di bosco, fragola e mora. Il Syrah emerge con un’abbondante speziatura di pepe nero. Ciliegia molto scura.

Imbocco di discreta dolcezza fruttata, pepe nero, poi frutta rossa, ciliegia e mora. Freschezza fine, tannino morbido ma preciso, ancora ciliegia scura.

Lungo, echi del frutto croccante, pepe nero, amarena, confettura di ciliegia.

Diretto, senza tanti orpelli, con una beva a dir poco disarmante. Ben fatto, con un bel finale lungo e completo, appagante. L’annata piuttosto calda fa esplodere il Syrah, donando tante sfumature speziate di sicuro interesse.

IBT 89

Lascia un commento