INAMA CARMENERE PIÙ 2016

INAMA CARMENERE PIÙ 2016

INAMA CARMENERE PIÙ 2016

Se escludiamo il Cile, uno dei pochi posti al mondo dove si coltiva carmenere è il Veneto. Giustamente diverse aziende offrono prodotti particolari e non standardizzati che noi amiamo e proviamo. La cantina Inama Azienda Agricola propone la sua versione con un blend 85% Carmenere e 15% Merlot, entrambi cresciuti sui colli Berici su terreni carbonatici (per intenderci, completamente differenti dai limitrofi terreni vulcanici di Soave o Colli Euganei).
Inama è un’azienda recente, fondata nel 1991, che produce circa 600.000 bottiglie annue con uno standard piuttosto elevato. Verifichiamo se questo Carmenere Più mantiene alto il nome. Il colore nel bicchiere è un invitante porpora scuro con riflessi violacei.

Buona intensità con profumi di rosa, lampone e marmellata di frutta rossa. Echi di crosta di pane e spezie del legno.

Ingresso fruttato di fragola e ciliegia. Rotondo e caldo: l’alcool è evidente, si sente senza nascondersi. Una punta di freschezza, vellutato con vaniglia, legno e fiori nel finale.

Persistenza media. Spezie del legno, echi tannici e di frutta rossa.

Un vino che non passa inosservato, con personalità spiccata. Sicuramente merita un assaggio e ben si colloca nel variegato panorama vinicolo italiano. L’azienda si mantiene su una solida qualità.

IBT 88

Lascia un commento