DE LADOUCETTE SANCERRE COMTE LAFOND 2018

DE LADOUCETTE SANCERRE COMTE LAFOND 2018

Valle della Loira, quell’angolo di mondo dominato dal fiume omonimo e da grandi castelli, meta di turisti da tutto il mondo. Da secoli in queste zone si fa anche vino, ottimo vino, conosciuto e apprezzato in tutto il globo: Sancerre è una piccola cittadina, un paesino di neanche 2000 abitanti che però dà il nome a un bianco importante, diventato AOC nel 1936 e oggi ampiamente esportato. La base di questo vino è il Sauvignon Blanc che sulle colline della zona acquista caratteristiche uniche e un buon potenziale di invecchiamento. Bevo oggi un 2018, fresco con qualche mese di acciaio sulle spalle, di proprietà di un’azienda con circa 200 ettari sparsi in tutta la Francia.

Discreta ampiezza di frutta gialla, pesca bianca e agrumi: scorza di lime e limone, ananas, poi salvia e pepe bianco. Echi minerali, buona ampiezza degli agrumi, banana acerba.

Molto fresco, ancora sugli agrumi, lime e limone ma anche cedro. Mineralitá intensa, l’acidità è sostenuta. Caramelle seltz al limone.

Lungo, speziato, agrumi di bella complessità. Intenso e appagante. Seltz al limone.

Bel vino, dotato di grande freschezza al palato che suggerisce una possibile buona evoluzione in chiave invecchiamento. Agrumi sopra le righe, un vino di grande piacevolezza enogastronomica. Abbinato al risotto alle fragole ha dato grande soddisfazione!

IBT 90

Lascia un commento