AGRICOLA MARRONE BAROLO 2016

AGRICOLA MARRONE BAROLO 2016

AGRICOLA MARRONE BAROLO 2016

Torno da Agricola Gian Piero Marrone per una delle ultime bottiglie uscite sul mercato, il Barolo 2016, proveniente da vigneti di Castiglione Falletto e La Morra, dove ha sede l’azienda. Come ho avuto modo di spiegare durante la degustazione in diretta con Fabio Ciarla, l’Azienda sta rinnovando diversi aspetti del proprio lavoro, non ultimo lo snellimento di alcune procedure produttive, con il risultato di avere vini sì giovani, ma non così privi di fascino nonostante siano passati pochi mesi dall’imbottigliamento. Il fatto di confrontarmi con una famiglia vera e propria è un altro grande punto a favore. Vediamo nel bicchiere cosa ci ho trovato.

Parte fresco su ampie note di fragola in confettura, per poi cambiare nel bicchiere andando a scurirsi, la fragola diventa ciliegia e amarena. Si avvertono note di liquirizia, caramella Morositas ed echi balsamici. Cenni di menta, fiori rossi, tabacco e pepe nero.

Di buona intensità, la sapidità e il tannino la fanno da padroni, vista anche la gioventù. Le note fruttate sono di frutta rossa e frutti di bosco, amarena, ciliegia e fragola, con una discreta speziatura a tratti piccante.

Lungo, tannico e sapido, frutta rossa e spezie. Cacao sul lungo periodo.

Un ottimo vino, qui declinato sulle note giovanili del Barolo, dove il tannino e la freschezza sono molto evidenti. Nonostante ciò, un vino appagante e completo, già godibile oggi, frutto di un’annata eccezionale e di un’azienda che sta facendo bene. Da comprare in multipli e aprire ogni cinque anni per verificarne la crescita.

IBT 90

Ho scritto un libro sul Barolo consultabile qui.

Lascia un commento