TENUTA SAN GUIDO GUIDALBERTO 2017

TENUTA SAN GUIDO GUIDALBERTO 2017

Non di solo Sassicaia vive Sassicaia Winery, ma anche di un vero e proprio second vin, questo Guidalberto, nome dedicato a un avo di Nicolò Incisa della Rocchetta, attuale direttore della Tenuta. Guidalberto ha una ricetta differente, utilizzando il 40% di Merlot e il 60% di Cabernet Sauvignon. Inoltre l’affinamento è di 15 mesi in barrique, dopo la malolattica in acciaio. In visita a Bolgheri, non ho resistito all’assaggio, nonostante questo sia un vino che deve attendere in cantina qualche anno per esprimersi al meglio.

Ampia frutta rosso scura, amarena e ciliegia. Evidenti le spezie, pepe nero, con echi balsamici di rosmarino e macchia mediterranea. Piccoli frutti di bosco sulla lunga distanza. 

Acidità ancora solida, con la frutta rossa sugli scudi. Intensità alta, emergono le note sapide del terroir. Spezia importanti, pepe nero e paprika. Tannino evidente. 

Lungo, secco, mora e amarena, pepe nero e buona freschezza. 

Buono, ancora molto fresco e con un buon contrasto tra parte fruttata e sapidità. Non ancora bilanciato, ma per quello basterà aspettare qualche anno in cantina. Il naso per ora vince. 

IBT 89/100

Lascia un commento