DONNA OLIMPIA BOLGHERI 2016

DONNA OLIMPIA BOLGHERI 2016

Donna Olimpia 1898 è di certo un nome noto quando si parla di Bolgheri: una cantina nata nel 2001, agli albori della denominazione, da un’idea della famiglia Folonari, nota dinastia del vino italiano con possedimenti in Toscana e Piemonte. Bolgheri ha recepito negli anni l’interesse di tanti viticoltori non toscani, andando a creare una situazione inedita nel panorama italiano. Vado ad assaggiare il Bolgheri rosso dell’annata 2016: blend di Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot con un anno di invecchiamento in barrique per metà nuove e metà usate.

Fresco sulla frutta rossa, fragola, mora, ciliegia e amarena. Emergono intriganti note speziate, pepe nero e liquirizia.

Rotondo, secco, parte sulla frutta rossa, ciliegia e amarena, quest’ultima in particolare si amplia notevolmente. Discreta speziatura di pepe nero, piuttosto intenso.

Lungo, avvolgente, sull’amarena molto intensa. Tannino morbido e spezie a chiudere un finale piuttosto interessante.

Bel vino, ancora all’inizio della sua evoluzione. Palato ampio, intenso e di discreta eleganza. Ottimo, da tenere in cantina una cassa e aprirne una all’anno per verificare la maturazione.

IBT 89/100

Lascia un commento