POGGIO AL TESORO PAGUS CAMILLA SOLOSOLE 2016

POGGIO AL TESORO PAGUS CAMILLA SOLOSOLE 2016

Bianco importante per Poggio al Tesoro: sto parlando della versione di SoloSole chiamata Pagus Camilla, che prende il nome da una parte del vigneto Le Sondraie vicina alla Fossa Camilla. Il Vermentino che cresce in questa zona ha una mineralità più accentuata rispetto al resto del vigneto. L’Azienda ha scelto di preservare questa caratteristica con un affinamento in acciaio più elevato e frequenti battonages fino al giugno successivo (circa 9 mesi). Pagus Camilla può tranquillamente invecchiare in vetro per qualche anno, donando sfumature differenti con il tempo. Ringrazio l’Azienda e Ludovica per la bottiglia che ha avuto un ottimo riscontro in una serata “solo Bolgheri” di qualche settimana fa.

Fresco, impatto speziato, spezie molto fini con echi balsamici di macchia mediterranea. Si prosegue sugli agrumi: cedro, lime e limone. Mandarino, rosmarino e pompelmo rosa. Molto ampio, crema pasticcera e agrumi dopo adeguata ossigenazione.

Fresco, note tipiche del vermentino, spezie e agrumi. Secco su limone, lime, scorza di limone e cedro. Pepe bianco di rara finezza. Intensità adeguata e non invasiva nonostante la gradazione importante.

Lungo, agrumi, lime e limone. Pepe Bianco, seltz e spezie. Molto appagante.

Bianco di grande struttura con una personalità ben precisa. Il naso è ampio, didattico anche sul versante della gestione della temperatura. Bravi, ma non è una novità per Poggio al Tesoro!

IBT 91/100

Lascia un commento