RUINART R DE RUINART

RUINART R DE RUINART

R de Ruinart è la declinazione dell’assemblaggio per la nota Maison di Champagne. Ruinart è stata fondata addirittura nel 1729 dalla famiglia omonima e dal 1769 sfrutta per invecchiare i propri vini le Crayères, cave sotterranee di età romana oggi Monumento Nazionale di Francia. Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale l’azienda non è più della famiglia Ruinart, ma è passata di mano dai Mouton Rothschild (nome a dir poco pesante) fino a LVMH, enorme multinazionale di beverage e moda. La produzione è importante, circa 4 milioni di bottiglie annue. Questo R è composto da 49% di Pinot Noir, 40% Chardonnay e 11% Pinot Meunier, dosaggio di 9 grammi per litro e 36 mesi sui lieviti. Estetica della bottiglia molto bella. Versiamo.

Parte su note minerali, poi agrumi tra cui limone e cedro, echi di spezie e frutta con guscio tra cui nocciola e arachidi. Rosmarino e zafferano. Frutta secca, albicocca ed echi di canditi.

Bolla fine e persistente, tono amaricante di frutta con guscio, note leggiadre di agrumi e spezie punto di grande compattezza, palato da vero campione. 

Lungo, amaricante di grande eleganza, scorza di arancia amara e pepe bianco. 

Bolla di personalità presente in ogni componente. Concreto, compatto ed elegante. Intenso e appagante. Non può che piacere e far parlare di sé, bottiglia che va via veloce.

IBT 91/100

Lascia un commento