ZACCAGNINI CERASUOLO D’ABRUZZO TRALCETTO 2018

ZACCAGNINI CERASUOLO D’ABRUZZO TRALCETTO 2018

La curiosità è la fonte di tutte le grandi scoperte. Mi accingo a scrivere di un vino che mi ha colpito per il packaging, l’etichetta, peculiare: il Tralcetto del nome di questo vino è riportato in etichetta in forma fisica, non disegnata. Zaccagnini – Vignaiolo D’Abruzzo, il produttore, è padre di circa 3 milioni di bottiglie annue di cui la linea Tralcetto comprende vini giovani, freschi, adatti a un consumo veloce, entro l’anno di età della bottiglia. Questo Cerasuolo è figlio di uve nere vinificate in rosato, con il caratteristico colore che, ammetto, mi ha ammaliato. Vediamo questo vino alla prova del mio bicchiere.

Media intensità, frutti di bosco freschi, lampone e fragola, accenni di agrumi, scorza di arancia e lime. A temperatura più alta fiori freschi, rosa e viola.

Fresco, fruttato di frutta rossa, piccoli frutti di bosco come fragolina e mora. Una leggera speziatura invoglia al sorso. Brioche alla confettura di fragola.

Media persistenza, fresco, ancora sui frutti di bosco. Buona sapidità ed echi di succo di limone.

Un vino creato apposta per piacere, dotato di freschezza e sapidità ottime. Una di quelle bottiglie che finiscono prima di potersene accorgere, specie in zona aperitivo estivo. Che dire, un vino che mantiene quanto promesso.

IBT 87/100

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.