POGGIO AL TESORO IL SEGGIO 2016

POGGIO AL TESORO IL SEGGIO 2016

Il più classico Bolgheri rosso tra le proposte di Poggio al Tesoro: IL SEGGIO si pone come punto centrale della produzione dell’azienda bolgherese unendo i vitigni canonici del territorio (Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc) con una punta di Petit Verdot che non molte aziende adottano. Poi cosa succede? Ben 15 mesi in barrique (30% nuove e il resto usate) e un po’ di tempo in bottiglia, prima di arrivare nel mio bicchiere, con il supporto di Ludovica Biagini! Beviamocelo!

Frutta rossa molto verticale, ciliegia e amarena, sostenuta dall’abbondante speziatura di pepe nero sullo sfondo. Echi balsamici, mediterranei, corbezzolo e frutta con guscio.

Ben bilanciato con il naso, qui la parte fruttata emerge dopo le spezie. Frutto solido, concreto, ciliegia e amarena. Pepe nero e tannino, eleganti, a sostegno di un corpo intenso e appagante.

Lungo, pepe nero, ciliegia sotto spirito, amarena concreta. Cacao amaro sulla lunga distanza.

Palato molto interessante, il tannino permetterà altri anni di affinamento per il futuro godimento. Amarena in stato solido? Bravi.

IBT 90/100

Lascia un commento