LE MACCHIOLE SCRIO 2016

LE MACCHIOLE SCRIO 2016

Anteprima anche per lo Scrio di Le Macchiole, a qualche settimana dalla messa in commercio: Scrio è frutto del desiderio di Cinzia Merli di dare voce al Syrah, uva difficile da addomesticare ma che può dare grandi risultati. Scrio ha raccolto tanti consensi nel mondo lungo tutta la sua storia, ovvero dal 1994, la prima annata. Questo 2016 passa oltre un anno in barrique e riposa in bottiglia fino a oggi, ovvero al mio bicchiere.

Leggiadro, fin etereo. Parte su note di fiori freschi, rossi, poi una lunga sequenza di note per un naso di alta complessità: funghi secchi, goudron, uva stramatura, rosmarino, frutta rossa secca. Naso elevato.

Buona freschezza, frutta rossa intensa, amarena, ciliegia e susina, poi burro salato e spezie, pepe nero e cacao amaro. Il tannino è discreto ed elegante. Amarena netta dopo qualche momento.

Amarena, susina, pepe nero e tannino di eleganza commovente. Molto lungo e intenso.

Grande vino, qui la freschezza garantisce un ottimo miglioramento per i prossimi lustri in cantina. Bello già oggi, ma sono sicuro avrà molto ancora da dire.

IBT 92/100

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.