GUADO AL MELO CRISEO 2017

GUADO AL MELO CRISEO 2017

Guado al Melo mi ha confermato con la visita in cantina di questo gennaio di voler provare a fare qualcosa di diverso avvicinandosi al mondo etrusco, cioè a chi ha sviluppato la viticoltura a Bolgheri, tanti e tanti secoli fa. Un esperimento riuscito è questo CRISEO, un vino bianco frutto di una singola vigna di meno di un ettaro dove convivono uve differenti. Non si parla di uvaggio, non si parla di blend, si parla di terroir e di tradizioni millenarie. Assaggio l’annata 2017 in cantina con Annalisa Motta dopo una visita a dir poco illuminante.

Fresco, molto ampio, parte su note iodate e di cloro. Emerge poi la frutta gialla, agrumi come cedro e lime, quindi albicocca e pesca sciroppata. Echi affumicati, pepe bianco e pompelmo.

Buona corrispondenza con il naso, in questo frangente si ampliano le spezie, pepe bianco e seltz, con aggiunta di agrumi, arancia, cedro e lime. Buona complessità, intenso e appagante.

Secchezza agrumata, seltz, scorza di arancia e limone. Prolungato.

Grande bianco di Toscana, molto espressivo, con una bella ampiezza gustativa. Da bere con attenzione senza farlo scendere troppo di temperatura.

IBT 89/100

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.