Maison Anselmet Henri Syrah 2015

Degustazione del vino Maison Anselmet Henri Syrah 2015, rosso della Valle d'Aosta di uvaggio internazionale ma terroir montano e peculiare.

Come promesso quando ho parlato del Semel Pater di Maison Anselmet, eccomi in compagnia del Syrah dell’azienda, Henri, annata 2015. Il vitigno cresce a circa 800 metri slm ed è stato piantato nel 1999, quindi non proprio giovanissimo. Invecchiamento in barrique francesi, per un periodo che immagino sia di un anno: non ne ho trovato traccia in giro. Da sottolineare, da parte della Maison Anselmet, la volontà di affinacare uvaggi autoctoni della Valle d’Aosta con uve internazionali come Pinot Noir, Merlot e questo Syrah: mi sembra un ottimo metodo per far percepire le potenzialità del territorio, del terreno, più elevato rispetto alla maggior parte dei vigneti italiani. Adesso verso nel bicchiere nel vino: si degusta. ABV 14%.

Degustazione del vino Maison Anselmet Henri Syrah 2015, rosso della Valle d'Aosta di uvaggio internazionale ma terroir montano e peculiare.

Naso: scuro, l’impatto alcolico è inizialmente alto per andare poi a scemare dopo adeguata ossigenazione; frutta rossa evidente, paprika affumicata e pepe nero. Naso fruttato e speziato in egual misura.

Palato: imbocco salino, discretamente minerale, poi pepe nero che va a sorreggere la frutta rossa, ciliegia e amarena; palato dotato di buona intensità. Acidità non esasperata, bel tannino lungo tutto il sorso.

Finale: pepe nero, cacao amaro, frutta rossa piuttosto matura, buona complessità anche in questo frangente.

Commento: ottimo bilanciamento delle componenti e buona complessità generale. Gradevole, ben fatto. Meritevole di un’analisi attenta, è possibile abbia ancora qualche anno di cantina come potenziale.

Valutazione: 87/100

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.