Farina Nodo d’Amore IGT 2016

Farina Nodo d'Amore IGT 2016

Iniziamo il nuovo anno con questo vino che da subito ci ha incuriositi: un Rosso Trevenezie IGT con una bella etichetta, molto pulita, e con una buona “ricetta” alla base, l’unione di tre vitigni (Corvina 65%, Merlot 25%, Teroldego 10%). Nodo d’Amore è l’ultimo nato in casa Farina, azienda vitivinicola dagli inizi del ‘900 e proprietaria di 45 ettari nella Valpolicella.
Farina produce un buon numero di vini tra Amarone, Valpolicella (Classico e Superiore), diversi bianchi (Lugana, Soave) e alcune particolarità (un Passito, un Prosecco e una Grappa). Spinti anche da un prezzo accogliente, andiamo ad assaggiare questo neonato.

Naso: discreta intensità, frutta rossa tra cui ciliegia abbondante e amarena, meno presente. Echi carnosi, bacon, seguiti dalle spezie, pepe nero e paprika. Salsa di pomodoro e cinghiale in umido.

Palato: rotondo, buona intensità, acidità medio-bassa; la dolcezza fruttata non è invadente. Ancora frutta rossa, amarena, questa volta più presente. Echi minerali, poi pepe bianco ed infine uva molto matura.

Finale: medio-lungo, di buona intensità. Cacao amaro e pepe nero, echi di ciliegia e amarena. Il pepe nero prosegue per lungo periodo.

Commento: dotato di buona complessità in ogni sua parte ma specialmente al naso, l’equilibrio tra parte fruttata e secchezza è ben bilanciato. Di pronta beva e di ottima bevibilità.

Valutazione: 86/100

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.