TRE MONTI THEA BIANCO 2018

TRE MONTI THEA BIANCO 2018

Ed eccomi alle prese con un nuovo assaggio di una cantina, Tre Monti, che dalla provincia di Imola sta dando grandi soddisfazioni a molti (vero, Clizia Zuin?!). In questo caso ho nel calice un Petit Manseng brevemente macerato e poi affinato un anno in acciaio. Questa uva non è comune nel nostro paese, ma nel DNA della cantina c’è anche la ricerca di qualcosa di nuovo e inaspettato, sempre mantenendo un livello qualitativo importante. PS Bottiglia finita in pochissimo.

Ampiezza disarmante e da grande bianco, la dolcezza della frutta gialla è evidente con note di ananas, mango, pesca gialla e albicocca, tutto molto succoso. Echi erbacei e agrumati, mandarino e pompelmo.

Ideale continuazione del naso, ancora grande ampiezza della frutta con un tocco di freschezza in più. Compatto e molto pulito, mango, ananas, limone e albicocca. Da sottolineare la freschezza adeguata e la sapidità corretta.

Lungo e citrico, le note tropicali arrivano in un secondo momento, prima di spezie e mineralità.

Il finale chiude nel migliore dei modi un grande vino, espressivo e concreto, elegante e pulito, adatto anche a qualche anno di affinamento. Ottimo lavoro, bravi.

IBT 91

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.