TENUTA SAN LEONARDO SAN LEONARDO 2015

TENUTA SAN LEONARDO SAN LEONARDO 2015

Una storia peculiare che passa anche da Giacomo Tachis, nume tutelare dell’enologia italiana, mi porta oggi ad assaggiare questo San Leonardo 2015, vino non collocabile nel panorama del Trentino perchè radicalmente diverso da ciò che nasce qui. Siamo a pochi chilometri dal Veneto in una delle tenute private più belle d’Italia, con 300 ettari di proprietà e circa 30 destinati a vigneto. Il vino si compone di una ricetta fissa, ovvero Cabernet Sauvignon 60%, Carmenere 30% e Merlot 10%, tutto vinificato separatamente parcella per parcella. Fermentazione in cemento prima di 24 mesi in barrique e tre anni in vetro. La 2015 è l’ultima annata disponibile ad oggi di questo vino unico, più vicino ai tagli bordolesi dei Super Tuscan che ai colleghi regionali. Grazie a Tenuta San Leonardo per la visita.

Bellissime spezie e note affumicate, pepe nero, echi di rosmarino, paprika e peperoncino. Peperone rosso ed echi di cacao, lievi sentori di tabacco. Si prosegue con la frutta rossa, piuttosto scura, amarena e ciliegia. Austero e potente.

Fresco, frutta rossa come amarena e ciliegia, note vegetali di peperone e pomodoro. Emerge in un secondo momento una sapidità intensa, la freschezza prende il sopravvento andando a sottolineare una intensità non comune.

Lungo e complesso, frutta rossa fresca, echi di liquirizia e note vegetali. Spezie davvero prolungate. Ampio e sapido.

All’alba della sua vita, questo vino ha oggi le peculiarità che di certo andranno ad ampliarsi in futuro. Potente, importante e complesso con una eleganza notevole. Intenso.

IBT 93

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.